Benvenuti sul nuovo sito della Comunità Alloggio La Resilienza

“La Resilienza” è una comunità alloggio per anziani autosufficienti o parzialmente autosufficienti che  dispone di tre strutture a due passi da Roma, situate nel territorio della Valle dell’Aniene, vicino Subiaco uno dei borghi più belli d’Italia.

Differenza tra Comunità Alloggio, RSA e Casa di Riposo

L’attività della Resilienza inizia nel 2018 grazie a due giovani e alla loro idea imprenditoriale di fornire un servizio rispondente a un reale bisogno del territorio dei Monti Simbruini: creare una comunità per le persone anziane. Non un ambiente ospedaliero tipico di una RSA, quindi, né un ambiente di sollievo tipico delle case di riposo, ma una comunità alloggio, cioè uno spazio di aggregazione e condivisione tra pari, un luogo dinamico dove al centro c’è l’importanza dell’invecchiamento attivo della persona.

Il mantenimento del benessere psicofisico

Le sedi della Comunità Alloggio La Resilienza ospitano persone autosufficienti o parzialmente autosufficienti, per soggiorni temporanei o definitivi, il cui fine è il miglioramento e mantenimento del benessere psicofisico dell’anziano.

Lo staff della Resilienza include diverse figure professionali:

  • OSS Operatori Socio Sanitari: forniscono l’assistenza base e sono presenti nelle strutture, su turnazione, 24 ore al giorno tutto l’anno;
  • Infermieri: monitorano i parametri vitali degli ospiti e gestiscono eventuali patologie;
  • Educatori Professionali e Manager Coordinatore dei Servizi Sociali: compongono l’equipe educativa che svolge tramite terapia non farmacologica le attività di stimolazione cognitiva e motoria per mantenere integra la riserva cognitiva dell’ospite, per un totale di 20 ore settimanali suddivise in 4 ore giornaliere (2 ore la mattina e 2 ore il pomeriggio).
  • Assistente Sociale: è responsabile delle strutture e si occupa di fornire le informazioni agli ospiti e ai suoi familiari, di raccogliere le informazioni preliminari degli ospiti tramite colloqui e interviste, dell’inserimento della persona nella comunità, di segretariato sociale per eventuali pratiche di tipo burocratico-amministrativo e del generale monitoraggio dell’ospite una volta inserito in struttura.
  • Medico Psichiatra

Il Piano Assistenziale Individualizzato PAI

L’assistente sociale, insieme al manager coordinatore, al medico psichiatra, agli OSS e agli infermieri di riferimento, redige il PAI Piano Assistenziale Individualizzato per ciascun ospite al suo ingresso nella comunità alloggio.
Il medico psichiatra prende in carico tutte le persone che manifestano disturbi psichiatrici e redige l’eventuale trattamento farmacologico.
Inoltre, su richiesta dell’ospite o dei suoi familiari, la Resilienza fornisce la figure dello psicologo e del fisioterapista.

Comunità Alloggio per anziani a Roviano: una struttura immersa nel verde

La prima sede della Comunità Alloggio La Resilienza è stata quella di Roviano nel 2018. La struttura può ospitare fino a 20 ospiti in camere singole o doppie con bagno. Inoltre, dispone di cucina professionale con cuoco interno, sala relax con divani e TV e una zona dedicata alle attività educative di stimolazione cognitiva e di stimolazione motoria. Inoltre, la struttura immersa nel verde degli olmi, offre un ampio spazio esterno dove è stato realizzato un giardino sensoriale.

Comunità Alloggio per anziani ad Anticoli Corrado: una residenza storica nel borgo

Nel 2019 la “Resilienza” approda ad Anticoli Corrado, il paese che vanta un nome e un cognome e il passaggio di pittori, scultori e poeti tra cui Rafael Alberti. La struttura della Comunità Alloggio in precedenza era un albergo, completamente ristrutturato e adattato alle esigenze della Resilienza. Situata nel centro storico, a due passi dal centro del paese, si affaccia sull’incantevole panorama verdeggiante dei Monti Simbruini; al suo interno 20 posti letto suddivisi su più piani raggiungibili tramite ascensore con bagno interno. È dotata di cucina indipendente, sala ristorante, zona relax e salone per le attività cognitive e motorie. A disposizione degli ospiti, all’esterno della struttura, c’è una caratteristica piazzetta dove trascorrere momenti di spensieratezza all’aria aperta nelle stagioni primaverile ed estiva, con gli educatori o in compagnia dei propri familiari.

Comunità Alloggio per anziani a Roiate: una sede moderna ed elegante

La terza comunità alloggio della Resilienza apre le porte agli ospiti ad agosto 2020, a Roiate, il paese dove è conservato il masso nel quale San Benedetto da Norcia, lasciò la sua impronta dopo un lungo riposo. Ricavata da quella che un tempo era la scuola del paese, la completa ristrutturazione ha dato vita a una struttura che può ospitare fino a 40 persone. Dispone di camere singole e doppie con bagno, zona relax con divani e TV, cucina professionale con cuoco interno, salone per le attività e sala ristorante. All’esterno c’è un giardino dove, nei periodi più caldi dell’anno, si svolgono attività di orto garden therapy.

Perché “La Resilienza”

Il termine resilienza è sinonimo di resistenza e indica la capacità di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità. Ecco perché l’azienda ha scelto il nome La Resilienza: un termine corretto per riferirsi alle persone anziane, perché  fortunatamente è ormai conclusa la credenza per cui la vecchiaia è considerata l’età della fine e gli anziani rappresentano un “peso” per la società.

 

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter

Articoli correlati